domenica 26 febbraio 2012

Anno del Dragone vs. anno del Pantone

Il 2012, secondo l'oroscopo cinese, sarà l'anno del Dragone. Di solito seguo oroscopi ed aruspici con un approccio entomologico, cioè un misto tra curiosità e raccapriccio, ma poichè una mia amica ha pensato bene di trasferirsi a Shenzhen, la Cina è entrata prepotentemente nei miei pensieri e nella "to do list", nel senso che vorrei andare a trovarla e sto cercando di organizzare il viaggio.

Ma il 2012 è anche l'anno che la Pantone, una azienda / colorificio statunitense che si autoproclama "the world-renowned authority on color, provider of color systems and leading technology for accurate communication of colorha dedicato al "Tangerine Tango".



Ora, lasciando da parte le seguenti considerazioni:
- ne avevamo veramente bisogno? del resto, la tradizione di dedicare ogni anno a un colore, ma anche ogni colore ad un anno, è iniziata solo nel 2000... in ogni caso, il tema è sviscerato qui;
- ho necessità di possedere un capo di abbigliamento di questo colore? (tema sviscerato qui; e comunque io, nella mia infinita ignoranza, ce l'ho. Eccolo:



Parentesi nella parentesi: non l'ho comprato apposta, ero nel mio negozio preferito e mi è saltato in mano).

Dicevamo: lasciando da parte le suddette considerazioni, vorrei porre la domanda delle domande: perchè usare il nome Tangerine Tango, quando lo stramaledetto colore altro non è se non ARANCIONE?
Temo che stavolta la risposta, nonostante Douglas Adams, non sia 42...

martedì 21 febbraio 2012

Last minute Carnival

Ingredienti:
2 parti di follia
1 pizzico di ispirazione
un raid veloce al negozio di tessuti
Amore per i ruoli en travesti: q.b.
1 amica (La-Cicci!) complice ed istigatrice

Agitare (non mescolare) il tutto, condire con passamaneria, imprecare per il poco tempo a disposizione.
Guardare Clio Make Up, tentare di ricreare il trucco; stamparsi in faccia la migliore espressione da Marchese del Grillo, mento e naso in aria, e via in disco.

La ricetta perfetta per un Carnevale last minute indimenticabile!




domenica 19 febbraio 2012

Let it snow

Anche io abito in quella parte di Italia rimasta sepolta dalla neve: sono stata bloccata in casa diversi giorni, quindi quale migliore occasione per prendersi un febbrone da cavallo? Solo mercoledì scorso, dopo svariati giorni passati in un bozzolo di pile e coperte, sono emersa da questa valle di lacrime, ho ignorato il lavoro che occhieggiava da un angolo del tavolo, e mi sono messa alla Singer.

Primo lavoro: un bel paraspifferi per la finestra, un progetto veloce e in un certo senso dettato dalla necessità



Secondo lavoro: un vestito estivo, che piano piano sto tagliando dopo aver realizzato il capo prova, adeguato la taglia, aggiunto una pence sul seno.

Terzo lavoro: tracciare i cartamodelli di tre/quattro progetti che vorrei realizzare; siccome non sono modelli su misura, ma basati sulle taglie di Burda, dovrò anche realizzare un capo prova in modo da correggere eventuali difetti (come fatto per il vestito di cui sopra).

Infine: sta arrivando il Carnevale... spero di mettere insieme qualcosa di dignitoso, e non aggiungo altro.