lunedì 27 agosto 2012

ORGOGLIO e PREVEGGENZA*

Nei freddi pomeriggi di Marzo, mentre sfogliavo il numero di Burdastyle del mese sognando più caldi climi, la mia attenzione è stata catturata da questo modello asimmetrico (n. 120):



La lunghezza mi ha subito lasciata perplessa, così come l'ambientazione agreste scelta per ambientare il servizio, ma va detto che queste non erano le peggiori critiche che muovevo al modello... in generale, la specie di coda posteriore mi ha fatto subito storcere il naso, nonostante io abbia sia una giacca che un cappotto con marsina.

Mi sono subito immaginata la situazione per cui, con indosso il modello 120, ci si siede e invevitabilmente davanti l'abito si solleva scoprendo qualcosa di più che le cosce, e dietro tocca terra. Insomma, ce n'era abbastanza per farmi dire "MA ANCHE NO" ed archiviare il tutto.

Ma siccome i gusti sono gusti, e soprattutto per mia stessa ammissione le tendenze moda le seguo soltanto se mi piacciono, da un paio di settimane ovunque volga lo sguardo trovo ragazze e signore con top e gonne con la "coda". In chiffon e non in maglina, super-colorati oppure fluo e non grigio topo, ma in ogni caso sempre con coda.
Non ho potuto fare le foto, perchè ero in strada e avrei rischiato il linciaggio, ma in effetti la statistica mi fa dire che, ancora una volta, Burda sa il fatto suo (anche se poi lo interpreta un po' alla tedesca...).

Ad ogni modo, chiunque fosse interessata alla realizzazione - con o senza modifiche - del modello, può scaricarselo qui (occorre iscriversi e pagare):
http://www.burdastyle.com/pattern_store/patterns/jersey-dress-032012


* "Orgoglio e preveggenza" é anche il titolo di un libro di Carrie Bebris, liberamente ispirato da "Orgoglio e Pregiudizio" di Jane Austen. Chiunque abbia titoli della Bebris mi contatti, non vedo l'ora di leggere qualcosa!

Nessun commento:

Posta un commento