venerdì 31 maggio 2013

Alt! Identificatevi... con etichette, tag, timbri

Tra gli strumenti (quasi) indispensabili di una novella cucitrice in erba non possono mancare le etichette personalizzate.
Io le ho prese dalla Dortex, che ha un e-shop sul proprio sito; a dire la verità, avrei preferito acquistare da una azienda italiana, ma nessuna tra quelle visionate forniva un servizio così chiaro e ben fatto, e soprattutto adatto anche all'acquisto di pochi pezzi.
L'esigenza è nata quando ho completato le prime borse Ri-Twenty (il blog, in effetti, l'ho iniziato per lasciare traccia del progetto) e mi sono accorta che sarebbe stato opportuno "ribadire" il concetto... per questo motivo, oltre che per ragioni di spazio, nelle etichette ho fatto scrivere "100% Ri-Twenty".

Qualche giorno fa, poi, ho anche fatto realizzare il timbro.
Stavolta ho trovato una azienda italiana vicino casa, Il Timbraio (anche se ce ne sono moltissime che fanno questo servizio) a cui ho spedito la bozza da me realizzata che è stata quindi trasformata nel timbro che vedete in foto. Avrei preferito un inchiostro colorato, ma a quanto pare per i timbri rotondi è difficile da trovare, per cui mi sono accontentata di quello nero.
Userò il timbro per le etichette cartacee e per personalizzare i pacchettini del mio handmade venduto (ho ben due negozi, su Etsy e su Miss Hobby), oltre che per confezionare qualche ordine in corso.

1 commento:

  1. Bella l'idea del timbro personalizzato!
    Io avevo fatto fare qualche anno fa le etichette "RobyGiup handmade" da una ditta francese (anch'io avrei preferito trovarne una italiana...) e le applico sempre su tutte le mie creazioni! :)

    RispondiElimina