venerdì 29 novembre 2013

RT 2013 - 1 : IL CORREDO DI UNA VOLTA

Una volta... le lenzuola non si compravano su privalia, ma le preparavano le nonne (o le suore) dopo aver preso la stoffa presso la tessitura.
Una volta... per comprare gli asciugamani si firmavano le cambiali, e poi comunque bisognava impreziosirli con il bordo (o le frange) all'uncinetto.
Una volta... i lenzuoli erano così ruvidi che non serviva nemmeno lo scrub.
Una volta... si contava tanto al pezzo (tot asciugamani grandi, tot piccoli, tot ospite, tot pannetti etc), e dovevi avere tutto pronto.
Una volta... c'erano le coperte per la prima notte di nozze.
Una volta... senza un copriletto all'uncinetto ti vergognavi.

Una volta, trentacinque anni fa, una ragazza usciva di casa con un baule pieno del suo corredo... ed oggi la figlia disgraziata di quella ragazza (moi) interpreta il CORREDO DI UNA VOLTA:
Passamaneria "Rosy - le belle lenzuola d'Italia",
nastro giallo "Copriletto ricamo Fiorentino",
pezza di prova Puro cotone qualità superiore TRE PIGNE VERDI: senza cloro, garantita, del cotonificio Valle Ticino di Milano.


mercoledì 27 novembre 2013

Tornano le Ri-Twenty bags!


Una nuova infornata di borse "100% Ri-Twenty" è pronta a lasciare il mio angolo cucito per transitare in mercatini e negozi e quindi girare il mondo. Il merito è di mia mamma, che ha raccolto tutte le shoppers sponsorizzate che ha trovato in giro e si è presentata da me con un sacchetto bello pieno.
Come già fatto per le altre edizioni, ogni borsa avrà un post descrittivo e fotografico a se stante, perché mi piace raccontare la storia che ci ho visto e che mi ha ispirato.

Chiunque fosse interessata ad un eventuale acquisto, oppure a creare insieme a me la SUA Ri-Twenty bag può trovarmi su Etsy e su Miss Hobby dove ho creato due negozietti virtuali; dal vivo sarò all’evento “I love shopping a Sarnano”, il prossimo 15 Dicembre. 


In attesa di conoscere le borse una ad una (stay tuned) sono passata alla realizzazione dei regali di Natale, che cerco per quanto possibile di cucire in prima persona; quest’anno, all’insegna dell’ECO-POSH, i pacchetti saranno le confezioni delle pappe di mio figlio: a presto con foto e dettagli – in ogni caso… presto ma non troppo, per evitare l’effetto spoiler!

lunedì 11 novembre 2013

Una giornata uggiosa

Mea culpa mea culpa!!
Le ultime due settimane, come pure le prossime due, sono dense di scadenze lavorative e, di conseguenza, prive di cucito.
Come se non bastasse, a casa non ho linea telefonica e quindi ovviamente niente internet: mi sento sperduta e frustrata, e questo non mi piace... se qualche anno fa mi avesso pronosticato queste sensazioni, ci avrei riso su, e invece la tecnologia mi sta schiavizzando.
In pratica, oggi mi sento così

E vabbè, ce ne faremo una ragione… ma stanca come sono, devo e voglio dedicare un post all’iniziativa Blogpal + Swap di Novembre, promossa da Alex.


La mia blogpal è Daniela, a.k.a. LA TATA DELLE TORTE


Scambiandoci qualche email (e coinvolgendola perversamente nel giochino delle domande personali), ho scoperto che abbiamo diverse cose in comune: prima tra tutte, siamo due mamme indaffarate.
Lei più di me, perché ha due bimbi e sta anche esponendo i suoi lavori in una mostra, ma trova comunque il tempo di partecipare all’iniziativa Blogpal.
Quando le ho chiesto di parlare di sé, Daniela mi ha scritto:
< creare per me è come entrare in un altro mondo, dove non esistono regole s enon le mie, dove le mani vanno avanti finchè la fantasia non è soddisfatta. Mi piace trasformare ogni  cosa in altro, pannolini in torte, stracci per pulire in pasticcini, scatole da buttare in casette e queste in regalini inaspettati. Cerco la sorpresa, cerco sempre di ingannare in qualche modo chi vede quello che mi invento, mi piace sorprendere e strappare un sorriso. Più di tutto mi piacerebbe riuscire sempre a strappare un sorriso >

Concludo questo primo e breve appuntamento una foto-esca linkato al blog di Daniela, che merita di essere visitato con calma, pronti per meravigliarsi ed anche sorridere :)

http://latatadelletorte.blogspot.it/2013/09/torta-dai-gusti-accesi-per-una-nuova.html