lunedì 13 aprile 2015

Special guest: IL GIARDINO DELLE ROSE

Dopo un lungo periodo di pausa, torna l’appuntamento con le CREATIVE DOC… oggi è il turno di Rosalba.
Attiva su facebook attraverso la pagina IL GIARDINO DELLE ROSE, già alla prima visita è chiara la poliedricità di Rosalba.
Io l’ho conosciuta circa un anno fa, organizzando la visita ad Abilmente autunno: dopo esserci scambiate i rispettivi contatti social, sono rimasta estasiata dalla bravura di Rosalba, che spazia dal cucito creativo all’uncinetto, dal riciclo creativo alla pittura, dalla decorazione al ricamo.


Ecco un carrellata di lavori, che vi presento insieme alle domande di rito cui Rosalba ha gentilmente risposto.
Come hai cominciato?
Fin da piccola sono stata sempre appassionata di presepi e ne realizzai uno con carta velina e polistirolo. A quei tempi non avevo tanta disponibilità di materiali e così mi arrangiavo con quello che avevo e a poco a poco si è delineata la mia passione di sperimentare diverse tecniche.
Il riciclo e l’utilizzo di materiali “poveri” è in effetti una delle doti che maggiormente mi ha colpito di Rosalba; soprattutto perché, a differenza di quello che (purtroppo) si vede in giro, il risultato non è mai un lavoro pasticciato, ma un qualcosa di bello ed utile.

Dalla giacca alla borsa

Il vecchio montone si trasforma in un set di calde babbucce

E, in cucina, bottigline tristissime diventano un set olio – aceto da fare invidia agli accessori provenzali prodotti in serie 

 
Cosa ti affascina di più del processo creativo?
Sono affascinata dal fatto che durante il percorso creativo di un lavoro mi ritrovo a sperimentare e ad applicare  la stessa tecnica su materiali diversi o per funzioni diverse  e quindi avere una miriade di idee.

Con quali materiali preferisci lavorare?
Qualsiasi materiale stimoli la mia fantasia, in particolare quello di riciclo perché sono convinta che bisogna dare un’altra vita agli oggetti prima di buttarli.

E proprio in tema di riciclo creativo, ecco come Rosalba ha trasformato le comuni bottiglie di plastica: borsetta per la nipote


Borsa (notare i manici… finora non avevo mai visto usare i colli delle bottiglie!)

Borsellini da portare in spiaggia

Due declinazioni a tema floreale:
in plastica                                                                                     in carta
                      


Hai dei progetti in corso?
Di progetti ne avrei molti, ma è l’occasione del momento che mi stimola, una ricorrenza, un regalo da fare o addirittura un oggetto da buttare…

E a proposito di ricorrenze e regali, ecco alcuni fiocchi nascita personalizzati:


Quali sono le maggiori soddisfazioni nel realizzare un oggetto?
Aver dato forma ad un foglio, un filato o un tessuto o altro materiale mi fa provare una forte emozione.

Creare per te stessa o per altro destinatario ti procura un diverso grado di soddisfazione?
Sono appagata in egual modo perché la creatività è un ottimo antistress.


Rosalba, ti prendo in parola, ma realizzare tutti questi AMIGURUMI a me avrebbe fatto venire l’orticaria! Quattro simpatici cagnolini

Le colleghe di lavoro di Rosalba

Il presepio

Alcuni soggetti riconoscibilissimi…
e mentre correggevamo le bozze Rosalba mi ha scritto: “scrat lascialo perché ho riso tanto quando l'ho fatto, perché creare è anche divertirsi è come un gioco di bambino



Amigurumi per tutti!


C’è un progetto o un lavoro a cui sei particolarmente affezionata?
Sono affezionata a tutti.

Quale consiglio daresti a chi vuole cominciare?
Non ci si improvvisa creativi perché è un’emozione che senti dentro che ti dà la spinta di andare alla ricerca di nuove tecniche e di sperimentarti in nuovi progetti. Per me è stato così, infatti sono un’autodidatta cresciuta nel tempo, molto tempo, ho cominciato da bambina, rubato con gli occhi e subito provato a rifarli, collezionato riviste, visitato fiere, scoperto materiali e strumenti nuovi. Sono cresciuta così, attratta da tutto ciò che è manualità, questo è stato il mio pane quotidiano.

 Visto che, almeno sul calendario, è primavera, chiudo questa intervista con una carrellata di lavori che fanno venire voglia di uscire e godersi un po’ di sole

Borsa con base in paglia… anche questa, una vecchia borsa rivisitata:
 
La cassettina in legno per la frutta che diventa un giardino fiorito per le piante

Ecco Rosalba all’opera!


Nessun commento:

Posta un commento